WEB & GRAPHIC DESIGN

7 principi di web design che funzionano ancora nel 2022 per coinvolgere i visitatori del tuo sito web

Arianna Sicuro, Web Designer

7 settembre 2022 – Trento

Il design del tuo sito internet è più importante per le conversioni di quanto pensi.
In questo caso l’aspetto conta eccome!

Se vuoi migliorare la tua casa digitale ed accogliere i tuoi potenziali clienti sei nel posto giusto.

Mi chiamo Arianna, mi occupo di realizzare siti web che convertono, e in questo articolo voglio svelarti 7 principi di web design che funzionano bene nel 2022 e che ti aiutano ad aumentare le conversioni sul tuo sito web.

1. La gerarchia visiva

Il primo aspetto di cui ti voglio parlare è la gerarchia visiva, uno dei principi più importanti che sta alla base di un buon design, ma non solo.

La gerarchia visiva è l’ordine in cui l’occhio umano percepisce ciò che vede.

Ci sono elementi del tuo sito web che sono più importanti di altri (moduli di contatto, call to action, proposte, offerte speciali etc…) e che devono ricevere maggiore attenzione dagli utenti rispetto alle parti meno importanti.

Ad esempio un menu può avere oltre 10 pagine, ma non hanno sicuramente tutte la stessa importanza. Dove vuoi che il tuo visitatore clicchi? Metti in evidenza i link che ritieni più importanti.

La gerarchia visiva non è altro che questo: riuscire a dare il giusto peso agli elementi.

Esistono fattori che influiscono sulla gerarchia visiva e che ti aiutano ad organizzare gli elementi della pagina secondo la propria importanza, e sono le forme, i colori, i fonti, gli spazi ed il layout.

Prima di iniziare a progettare il sito bisogna però chiedersi quali sono gli elementi più importanti da mettere in evidenza. Per trovare la risposta a questa domanda puoi ordinarli in funzione dei tuoi obiettivi.

Senza uno scopo finale è piuttosto difficile capire a cosa dare la priorità.

Se hai già un sito internet prova a navigarlo e classifica gli elementi che trovi sulla homepage: a quali domande rispondono e in che ordine?

(Ad esempio l’ordine potrebbe essere: chi sono? Come ti aiuto? Come puoi contattarmi?)

Valuta dove si trovano le informazioni che i visitatori cercano sulla tua pagina. Se le hai collocate troppo in basso nella gerarchia spostale più in alto. L’utente medio non vuole fare fatica, è sempre bene dargli le informazioni principali all’inizio delle pagina.

2. La proporzione divina

Lo ammetto, non sono mai stata brava in matematica, ma ricordo bene la lettera greca φ (phi), la famosa sezione aurea.

L’idea che sta alla base della proporzione divina è l’armonia, la perfezione… quindi perché non sfruttarla anche nel web design per dar vita a layout esteticamente piacevoli e ordinati?

Vediamo insieme come possiamo applicare questo concetto al web design.

Prendiamo questa stessa pagina come esempio.

Navigandola dal computer al suo interno notiamo due sezioni, quella di sinistra per il contenuto dell’articolo che stai leggendo in questo momento e la barra laterale di destra, che contiene qualche informazione utile per il visitatore.

Secondo questa pagina, per un layout a larghezza fissa di 960px a due colonne, utilizzando la proporzione divina, avremmo la prima colonna dedicata ai contenuti di larghezza 593px, mentre la sidebar laterale di 367px.

Ora, se noi calcoliamo il rapporto tra le due colonne il risultato è 1.615, stesso risultato dà il rapporto tra la larghezza del sito e la larghezza della colonna del contenuto.

Non è pazzesco?!

Possiamo applicare le proporzioni auree anche ad altri elementi delle nostre pagine web, come banner, box pubblicitari o altre piccole sezioni, basta dividerne la larghezza per il valore 1,62.

4. La coerenza nel branding

La coerenza dell’immagine del tuo brand è un’arma potentissima.

Quando progetti il tuo sito web mantieni una chiara identità visiva, ovvero:

  • Utilizza gli stessi caratteri, stili e colori nelle intestazioni
  • Mantieni gli stessi spazi tra gli elementi visivi delle pagine
  • Usa solo la tua palette di colori
  • Definisci il layout grafico dei tuoi blog post affinché sia valido per tutti i successivi

Seguendo questi accorgimenti creerai armonia e favorirai il bilanciamento tra coerenza e coinvolgimento delle pagine, senza renderle per forza tutte uguali!

5. Spazio bianco e design pulito

Lo spazio bianco (chiamato anche “spazio negativo”) è la parte di una pagina web che rimane “vuota”.

È lo spazio che vedi tra la grafica, i margini, le colonne, ma anche tra le righe di caratteri o le immagini.

È un elemento fondamentale del web design perché permette agli oggetti al suo interno di esistere.

Una pagina senza spazio bianco, piena di testo o grafica, rischia di apparire disordinata e rende difficile sia la lettura che la navigazione, mentre un design pulito comunica un messaggio chiaro, migliora la leggibilità e la gerarchia tra i contenuti.

6. Design reattivo

Siamo nel 2022, eppure questo principio non viene sempre ottimizzato.

Sto parlando del responsive design.

Più della metà del traffico internet proviene da dispositivi mobili, probabilmente anche tu stai leggendo questo articolo dal cellulare.

Ecco alcune idee per rendere il tuo sito web perfettamente responsive:

 

  • Nascondi gli elementi non necessari
  • Controlla che la pagina scorra verticalmente in modo fluido
  • Elimina o ridimensiona i pop-up che occupano tutta la schermata
  • Verifica le dimensioni dei pulsanti e dei caratteri
  • Mantieni un design pulito, senza troppi fronzoli
  • Assicurati che il menu di navigazione e il footer siano ben leggibili
  • Nascondi la sidebar dalla pagina dei blog post
7. La legge di Fitt e la legge di Hick

Lo psicologo americano Paul Fitts ha sviluppato per la prima volta la legge di Fitt nel 1954, ma nel 2022 è ancora attuale nel web design.

Riportandola in questo ambito, la legge di Fitt sostiene che il posizionamento e le dimensioni di un elemento grafico influenzano il tempo necessario per raggiungerlo.

Detto in parole povere, più un oggetto grafico è grande e vicino più rapida sarà l’azione dell’utente ad esso collegata.

Quindi, per sfruttare la legge di Fitt, rendi i pulsanti CTA grandi e ben visibili e collocali in un’area facilmente raggiungibile in modo che sia più immediato cliccarci sopra.

Quanto siamo pigri, vero?

Ma passiamo subito alla legge di Hick.

La legge di Hick insegna che ogni scelta in più aumenta il tempo necessario per prendere una decisione e questo accade anche sul tuo sito web.

Più opzioni dai all’utente, più sarà difficile per lui compiere una scelta, quindi:

 

  • Elimina tutte le opzioni che non servono
  • Semplifica le opzioni suddividendole in categorie e sottocategorie
  • Suddividi attività complesse in passaggi più semplici
Conclusione

Come avrai notato, Web Design e psicologia vanno a braccetto e io ne sono super contenta perché mi affascinano entrambi i settori.

Il punto focale di questo articolo è progettare per l’utente e secondo i tuoi obiettivi.

La tua casa digitale ha bisogno di ottimizzazioni e miglioramenti continui, non può essere abbandonata una volta realizzata, quindi che tu abbia già un sito web, che tu voglia crearlo o che voglia dargli una bella rinfrescata, spero abbia trovato spunti interessanti da poter applicare per aumentare le possibilità di conversione.

Prima di lasciarti alla tua giornata, ti condivido tre aspetti fondamentali da ricordare:

  • Prima di approcciare alla creazione del tuo sito web o prima di affidarlo ad una professionista, preoccupati di avere una brand identity ben definita e un messaggio chiaro da voler trasmettere ai tuoi clienti ideali. Questo ti aiuterà a prendere le decisioni giuste anche per il tuo sito.
  • Nel dubbio scegli sempre la semplicità. Contribuisce a rendere l’esperienza utente il più positiva possibile e darà i suoi frutti in termini di conversione.
  • Analizza i dati per migliorare e ottimizzare la tua casa digitale nel tempo. So che non è un’attività molto piacevole ma ne vale la pena!

Ora sì, ti lascio andare!

Se hai qualche domanda o se vuoi approfondire qualche argomento puoi lasciare un commento qui sotto, sarò felice di rispondere.

Se hai bisogno di una mano per progettare il tuo spazio online o se vuoi chiarirti le idee su quale sia la soluzione migliore per il tuo business prenota una chiamata conoscitiva qui.

 

A presto,

Arianna